log in

Case per Ferie/Comitati

Redazione

Redazione

URL del sito web:

Fattura semplificata: nel 2020 potrà sostituire la Ricevuta Fiscale

La Legge 288 del 24/12/2012, entrata in vigore il 1° gennaio 2013, ha modificato l’articolo 21-bis del DPR 633/1972, istituendo per la prima volta in Italia la fattura semplificata.

Questa tipologia di fattura ha lo stesso valore contabile, fiscale e legale della fattura ordinaria, ma per la sua emissione sono necessarie meno informazioni obbligatorie e il suo importo totale non può superare i 400 euro, incluso di IVA (limite innalzato da 100 a 400 con un aggiornamento del documento Allegato A – Specifiche tecniche v. 1.4.2 de 24 maggio 2019 della Fattura Elettronica).

La fattura semplificata è il documento che dal 1° gennaio 2020 potrà sostituire le ricevute fiscali cartacee (termini in vigore con le disposizioni di cui all’articolo 2, comma 1 del D.Lgs 127/15), metodo che riteniamo economico e comodo da utilizzare. In alternativa, sarà necessario usare un registratore di cassa abilitato all’invio dei Corrispettivi Elettronici (nuovo oppure un vecchio modello adattato), oppure utilizzare la procedura web dell’Agenzia delle Entrate.

Requisiti ed elementi obbligatori

La fattura semplificata può essere emessa dalle imprese e dai professionisti (titolari di partita IVA). È possibile anche emetterla per le operazioni territorialmente rilevanti in Italia anche se effettuate nei confronti di soggetti Ue o extra-Ue.

Nella fattura semplificata vanno inserite le seguenti informazioni di base:

  • la data di emissione
  • il numero progressivo per identificarla univocamente
  • tutti i dati che identificano il venditore (denominazione o ragione sociale, nome e cognome, residenza o domicilio e partita IVA del soggetto cedente o prestatore)
  • i dati che identificano l’acquirente che possono essere soltanto la partita IVA o il codice fiscale, oppure tutti i dati completi (quindi anche denominazione o ragione sociale, nome e cognome, residenza o domicilio del cessionario o committente)
  • l’indicazione sommaria dei beni o dei servizi oggetto di cessione
  • l’ammontare del totale fattura e l’aliquota di imposta sul valore aggiunto (IVA) applicata;
  • se si sta emettendo una nota di addebito o di accredito, bisogna inserire anche il riferimento alla fattura rettificata.

Cause di esclusioni

Ci sono, alcune eccezioni, previste dalla legge, in cui non è possibile emettere la versione semplificata della fattura, ma occorre fare quella ordinaria. I casi sono i seguenti:

  • cessioni intracomunitarie (rif. articolo 41, D.L. 331/1993);
  • cessioni di beni e prestazioni di servizi (escluse le operazioni esenti di cui ai nn. da 1 a 4 e 9 dell’articolo 10 del DPR n 633/72) effettuate nei confronti di un soggetto passivo stabilito in altro Stato comunitario, nel quale è dovuta l’imposta. Si tratta delle operazioni non soggette ad IVA per difetto del requisito della territorialità, effettuate da soggetti passivi stabiliti nel territorio dello Stato nei confronti di soggetti passivi debitori dell’imposta in un altro Stato membro con il meccanismo dell’inversione contabile. Operazioni per le quali in fattura deve essere apposta l’annotazione “inversione contabile”.

Semplificazioni

  • Il cliente può essere indicato solo tramite la P.iva / Codice fiscale, tralasciando gli altri dati anagrafici (per i clienti comunitari va indicato il prefisso e il numero di partita iva estera)
  • può essere riportato il totale della fattura con iva compresa senza riportare l’Iva in trasparenza, indicando comunque l’aliquota applicata.
  • Può essere indicato il dettaglio dei servizi/beni oggetto di fattura, senza riportare natura/quantità/qualità
  • Pubblicato in News

IL CITS alla BITAC

BITAC 2019 - Trento

Dopo numerosi anni il CITS torna a partecipare ad una fiera nel settore turistico. È infatti in corso oggi il workshop dedicato agli operatori del settore turistico della BITAC -  Borsa Italiana del turismo Cooperativo e Associativo, che si tiene a Trento. L’edizione 2019, organizzata dall’Alleanza delle Cooperative Italiane Turismo per promuovere la conoscenza e la collaborazione tra le imprese e favorire la commercializzazione dell’offerta turistica cooperativa, ha come slogan “Lontani dal turismo di massa, vicini alle persone”. Nel corso del workshop il CITS presenta la propria attività, promuovendo l’ospitalità delle strutture associate e l’attività della rete territoriale nazionale.

  • Pubblicato in News

Morganti

Nel lontano 1890 lo speziale Romeo Morganti cominciò ad interessarsi al caffè e volle studiare un sistema per procedere alla sua cottura in modo industriale. Con la macchina per tostare il caffè nasceva la prima torrefazione Morganti che avrebbe segnato positivamente il destino manageriale della famiglia, ancora oggi alla guida dell’azienda nell’arco di quattro generazioni. Da allora la Caffè Morganti è cresciuta fino ai nostri giorni, abbinando ai moderni sistemi di produzione la cura artigianale che da sempre la contraddistingue, e che ha permesso di produrre miscele per il caffè espresso dal gusto inimitabile.

Servizi: forniture caffè e cialde per macchine caffè per comunità, uffici, bar e ristoranti.

Riferimenti:  www.morganti.it       Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

LGA Service

LGA SERVICE nasce da una formazione giovane e dinamica ed ha origine dall’esperienza ultra ventennale della Dirigenza Aziendale. Estende le sue attività su tutto il territorio nazionale, garantendo una peculiarità dei servizi grazie alle sedi strategicamente posizionate su tutto il territorio nazionale, isole comprese. LGA SERVICE vuole proporsi quale partner affidabile per la gestione dei servizi di facility management, assicurando al cliente la propria competenza nell’erogazione dell’attività nel rispetto delle leggi, assicurando un elevato standard di qualità, riducendo costi di gestione e definendo insieme le linee guide per raggiungere una concreta sinergia al fine di raggiungere l’ottimizzazione economica del contratto

Servizi: servizi di pulizia alberghiera, pulizie civili, lavanolo, trattamento superfici, portierato e reception, cura del verde, ristorazione, manutenzioni. 

 

Riferimenti: www.lgaservice.it         Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

NewsLetter