INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti (Contatore Histats)

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dati di navigazione 
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di trenta giorni.

Cookies
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. Viene utilizzato un cookie persistente solo a seguito di registrazione e riconoscimento utente nell’Area Personale unicamente allo scopo di permettere la fornitura di servizi riservata agli utenti registrati. L’uso dei cosiddetti cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente. Questo sito non utilizza cookie di profilazione, ma facendo uso di un contatore (www.histats.com), consente l'invio di cookies "analitics" di "terze parti".

Dati forniti volontariamente dall’utente 
L’invio facoltativo, esplicito e volontario di dati personali attraverso il modulo di registrazione al sito o l’invio di messaggi di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

Newsletter
La newsletter del CITS è inviata via posta elettronica a coloro che ne fanno esplicita richiesta, compilando il form presente nella sezione newsletter del sito e autorizzando il CITS al trattamento dei propri dati personali. Il conferimento dei dati è facoltativo. Il rifiuto a fornire i dati comporta l’impossibilità di ottenere il servizio newsletter. La newsletter è gestita direttamente su piattaforma Joomla!, all’interno del sito del CITS tramite il componente Acymailing.

Il titolare del trattamento.
Il titolare del trattamento dei dati raccolti, è il CITS con sede in via della Pigna 13/a 00186 Roma, contattatibile all’indirizzo email: segreteria@citsnet.it

Diritti degli interessati.
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (articolo 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte all’indirizzo: segreteria@citsnet.it

Cancellazione dalla newsletter
Per non ricevere più la newsletter, cliccare sulla scritta “non voglio più ricevere questa newsletter” che si trova a piè di pagina della newsletter. Verrete cancellati automaticamente in modo immediato. In caso di problemi, inviare una segnalazione email a:
segreteria@citsnet.it

Come disabilitare/cancellare i cookie mediante configurazione del browser

Chrome
1. Eseguire il Browser Chrome
2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
3. Selezionare Impostazioni
4. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
5. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“
6. Nella sezione “Cookie” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
• Consentire il salvataggio dei dati in locale
• Modificare i dati locali solo fino alla chiusura del browser
• Impedire ai siti di impostare i cookie
• Bloccare i cookie di terze parti e i dati dei siti
• Gestire le eccezioni per alcuni siti internet
• Eliminare uno o tutti i cookie
Per maggiori informazioni visita la
pagina dedicata.

Mozilla Firefox
1. Eseguire il Browser Mozilla Firefox
2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
3. Selezionare Opzioni
4. Selezionare il pannello Privacy
5. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
6. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“
7. Nella sezione “Tracciamento” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
• Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento
• Comunica ai siti la disponibilità ad essere tracciato
• Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali
8. Dalla sezione “Cronologia” è possibile:
• Abilitando “Utilizza impostazioni personalizzate” selezionare di accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti più visitato o mai) e di conservarli per un periodo determinato (fino alla loro scadenza, alla chiusura di Firefox o di chiedere ogni volta)
• Rimuovere i singoli cookie immagazzinati.
Per maggiori informazioni visita la
pagina dedicata.

Internet Explorer
1. Eseguire il Browser Internet Explorer
2. Fare click sul pulsante Strumenti e scegliere Opzioni Internet
3. Fare click sulla scheda Privacy e, nella sezione Impostazioni, modificare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie:
• Bloccare tutti i cookie
• Consentire tutti i cookie
• Selezionare i siti da cui ottenere cookie: spostare il cursore in una posizione intermedia in modo da non bloccare o consentire tutti i cookie, premere quindi su Siti, nella casella Indirizzo Sito Web inserire un sito internet e quindi premere su Blocca o Consenti.
Per maggiori informazioni visita la
pagina dedicata.

Safari 6
1. Eseguire il Browser Safari
2. Fare click su Safari, selezionare Preferenze e premere su Privacy
3. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.
4. Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Safari iOS (dispositivi mobile)
1. Eseguire il Browser Safari iOS
2. Tocca su Impostazioni e poi Safari 3. Tocca su Blocca Cookie e scegli tra le varie opzioni: “Mai”, “Di terze parti e inserzionisti” o “Sempre”
4. Per cancellare tutti i cookie immagazzinati da Safari, tocca su Impostazioni, poi su Safari e infine su Cancella Cookie e dati
Per maggiori informazioni visita la
pagina dedicata.

Opera
1. Eseguire il Browser Opera
2. Fare click sul Preferenze poi su Avanzate e infine su Cookie
3. Selezionare una delle seguenti opzioni:
• Accetta tutti i cookie
• Accetta i cookie solo dal sito che si visita: i cookie di terze parti e quelli che vengono inviati da un dominio diverso da quello che si sta visitando verranno rifiutati
• Non accettare mai i cookie: tutti i cookie non verranno mai salvati. Per maggiori informazioni visita la
pagina dedicata

 

C.I.T.S. di Pinerolo

08-05-2017 Hits:154 CITS News dai COMITATI Comunicazione - avatar Comunicazione

  Il circolo associato CITS di Pinerolo organizza dal 24 al 28 maggio il viaggio nell'antica Etruria, da Pinerolo verso Orvieto, Viterbo, Bolsena, Civita, Tarquinia, Vulci, Tuscania, Sorana, Sovana e Pitigliano....

Read more
A+ A A-

L'imposta di soggiorno

L'imposta di soggiorno è disciplinata dall'art. 4, D.Lgs. 14 marzo 2011, n° 23.
I comuni capoluogo di provincia, le unioni di comuni nonché i comuni inclusi negli elenchi regionali delle località turistiche o città d'arte possono istituire, con deliberazione del consiglio, un'imposta di soggiorno a carico di coloro che alloggiano nelle strutture ricettive situate sul proprio territorio, da applicare, secondo criteri di gradualità in proporzione al prezzo, sino a 5 euro per notte di soggiorno. Il relativo gettito è destinato a finanziare interventi in materia di turismo, ivi compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, nonché interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali locali, nonché dei relativi servizi pubblici locali.
Per le concrete modalità attuative si rinvia ai vari regolamenti comunali adottati a livello locale in materia.
Roma Capitale ha introdotto, in applicazione di una norma specifica contenuta nel cosiddetto “decreto Anticrisi - art. 14, comma 16 lett. e) del D.L. 31 maggio 2010 n. 78”, il contributo di soggiorno, applicato, dal 1° gennaio del 2011, a chi alloggia nella capitale in base al tipo di struttura ed ai giorni di pernottamento, con un meccanismo graduale e fino ad una permanenza massima di 10 giorni. Per le case per ferie ammonta a 2 euro al giorno per non più di 10 giorni. Il contributo di soggiorno, introdotto con deliberazione n. 67 del 28-29 luglio 2010, è disciplinato da un Regolamento poi modificato con deliberazione della Assemblea Capitolina n. 53 dell’11 luglio 2011.
In ogni caso il Gestore della casa per ferie non può essere considerato un sostituto d'imposta o responsabile degli obblighi tributari in materia d'imposta di soggiorno introdotta dall’art. 4, D.Lgs. cit.
In effetti la giurisprudenza amministrativa ha riconosciuto che il gestore della struttura ricettiva non assume il ruolo di sostituto o di responsabile di imposta ai sensi dell’art. 64 del d.p.r. 600/1973, né che è configurabile in capo allo stesso il ruolo di agente della riscossione, perché il gestore, a differenza dell’agente della riscossione, non riscuote per un interesse proprio connesso ad un possibile guadagno ricavabile dall’attività di riscossione, bensì riscuote per agevolare il proprio interesse di gestore della struttura ricettiva e senza che da tali attività strumentali egli possa ricavare un beneficio economico diretto, usufruendo dei vantaggi connessi agli interventi finanziati con il gettito complessivo dell’imposta di soggiorno (TAR Veneto sent. nn. 1165/2012 e 653/2012).
Nonostante quanto precede, la Corte dei Conti, Sezione Regionale di Controllo per il Veneto (Deliberazione 19/2013/PAR), ritiene che il regime dell’agente contabile concerne sia l’agente contabile c.d. “di diritto”, il quale agisce sulla base di un titolo atto a conferirgli una legittimazione giuridica al riguardo, sia l’agente contabile c.d. “di fatto”, da intendersi come qualsivoglia soggetto che, pur in assenza di un formale atto di investitura o di incardinazione nelle funzioni contabili, prenda comunque ingerenza negli incarichi attribuiti agli agenti anzidetti e riscuota somme di spettanza dell’erario. Per cui deve ritenersi che “i gestori delle strutture ricettive, relativamente alla riscossione dell'imposta di soggiorno, possano essere considerati agenti contabili “di fatto”, stante che il maneggio e la custodia di denaro o di valori di pertinenza dell'erario pubblico, anche al di fuori di una legittima investitura, implica comunque l'assunzione della qualifica di agente contabile e l'assoggettamento alla relativa disciplina da parte di chi li svolge”,  per cui sono tenuti a rendere il conto della loro gestione nelle forme e nei modi stabiliti dall'art. 233 del Tuel e sono soggetti alla giurisdizione della Corte dei conti.

In questa rubrica, al fine di aiutare il gestore della struttura ricettiva, sono state raccolte le documentazioni e la modulistica sul contributo di soggiorno di alcuni dei più importanti Comuni.

L'imposta di soggiorno in Italia

Genova
La Spezia
Modena
Torino
Venezia

Ancona
Firenze
Pisa
Roma
Siena

Catania
Ostuni
Salerno

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(0 Voti)
Altro in questa categoria: Legislazione Regionale »
Torna in alto

CITS Mappa del sito

mappadelsito

CITS Newsletter

iscrizionenewsletter

CITS Contatti

contatti

Powered by

tecnicainrete

Login or Register

Facebook user?

You can use your Facebook account to sign into our site.

fb iconLog in with Facebook

LOG IN

Register

User Registration
or Annulla